La Provincia di Roma

L.E.A.-Laboratori di Educazione Ambientale

mappa_lea_ultima

I L.E.A., Laboratori Territoriali di Informazione ed Educazione Ambientale hanno costituito la rete di strutture decentrate con cui la ex Provincia di Roma ha svolto, nelle sue diverse forme, il delicato ruolo strategico di educazione allo sviluppo sostenibile.

 

I Laboratori, avviati nel 2000 in accordo con la Regione Lazio, secondo quanto previsto dai Programmi ministeriali di Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale 1989-1991 e 1994-1996, fanno parte del Sistema nazionale INFEA, inserendosi nella rete dei sistemi a scala regionale.

Il progetto dei L.E.A. ha previsto il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati a sperimentare modelli, metodologie, strategie didattiche e comunicative destinate a far crescere sensibilità e comportamenti indispensabili per la costruzione di un orizzonte collettivo che abbia i suoi punti di forza nella sostenibilità dello sviluppo, nel corretto mantenimento delle connessioni ambientali e nello sviluppo dei processi formativi integrati.

Dal novembre 2011 Ecoflora2 s.r.l., a seguito di selezione pubblica, è stata incaricata di fornire il supporto tecnico alla gestione delle attività e del personale.

La Provincia, nell’ambito del Servizio V Aree protette e Parchi regionali, attraverso il Polo di coordinamento, armonizza e indirizza l’azione dei L.E.A., ponendosi come interlocutore nei rapporti con la Regione Lazio e le altre strutture di riferimento.

 

OBIETTIVI DEI LEA

I L.E.A. si sono caratterizzati come centri di risorse e di iniziative che nascono in risposta alla necessità di dare organicità ed impulso alle attività realizzate sul territorio metropolitano in campo ambientale.

Obiettivi prioritari dei L.E.A. sono stati:

-          sensibilizzare in merito alle tematiche connesse alla sostenibilità;

-          promuovere, attivare e sostenere progetti mirati alla conoscenza del territorio, con particolare riferimento alle aree protette a gestione provinciale;

-          stimolare un confronto fra le diverse realtà territoriali per promuovere processi partecipativi che individuino forme condivise di sviluppo sostenibile;

-          contribuire a diffondere comportamenti più consapevoli e responsabili finalizzati alla modifica degli stili di vita, promuovendo una visione sostenibile dell’ambiente, dell’economia e della società, attraverso processi di partecipazione e di coinvolgimento;

-          costruire conoscenze che rispettino la complessità e l’incertezza dei fenomeni naturali, delle relazioni sociali e dell’evoluzione dell’individuo.

 

ATTIVITA’ DEI L.E.A.

Le attività, attraverso cui i L.E.A. hanno esplicato la loro funzione sul territorio, sono state di varia natura:

 -          progettuali con la sperimentazione di progetti e percorsi educativi con le scuole, gli enti locali, le associazioni, la cittadinanza tutta;

-          di formazione: costruzione di percorsi adeguati a promuovere e sviluppare la capacità di soggetti appartenenti a diversi ambiti culturali di riferimento, saldando esperienze e stabilizzando il metodo;

-          di tutoraggio con l’attivazione e la gestione di iniziative sul territorio provinciale;

-          informative e di documentazione relative alla scelta ragionata, all’incremento, alla fruizione pubblica del patrimonio documentale del Laboratorio, all’adeguamento a metodologie e standard proposti a livello nazionale;

-          di comunicazione come nodo tra esperienze e competenze presenti nei contesti territoriali, al fine di ridurre sovrapposizioni e repliche, negoziando e favorendo l’integrazione e le sinergie (rapporti con le aree protette, con i progetti speciali in corso, con le attività svolte da soggetti presenti nel territorio provinciale).

8 Novembre 2010

XHTML 1.0 Valido!|RSS Validi