La Provincia di Roma

Pubblicazioni Rete LEA

                                                    

2010

ECOGUIDA AL CONSUMO CRITICO

Ognuno, nel bene e nel male, è ciò che mangia e chi ha a cuore il benessere e la qualità della vita delle persone, non può che favorire delle scelte consapevoli.
Questa guida, quindi, va letta come un percorso sui temi dell’alimentazione, dell’agricoltura, dei prodotti tipici locali, per sensibilizzare i cittadini e segnalare e promuovere le buone pratiche presenti nella provincia di Roma.

2009

CHE FACCIAMO…RISPARMIAMO?

Guida al risparmio energetico in casa

Sostenere l’insostenibile

Report dell’omonimo progetto didattico


Acqua…risorsa da conservare

CD-Rom con al’interno schede didattiche utili , proposte, esperimenti,

giochi e materiale informativo


 

 

2008

 

I RINNOVABILI

Schede didattiche

 

Utili allo svolgimento di attività pratiche e idee di percorsi, per:

·         insegnanti del primo ciclo delle scuole primarie

 

ENERGETICI PER NATURA

Utile allo svolgimento di attività pratiche e idee di percorsi, per:

·         insegnanti del secondo ciclo delle scuole primarie

·         insegnanti delle scuole secondarie di primo grado

 

 

L’Antica Praeneste e l’identità locale

CD-Rom relativo al percorso  didattico realizzato a scuola, con all’interno una serie di itinerari turistici interessanti nell’area della città di Palestrina


 

  

2007

CHE FACCIAMO…RISPARMIAMO?

Guida al risparmio energetico in casa

(15 x 21 cm, 38 pag.)

La guida nasce con l’intento di fornire consigli pratici per tentare di risolvere in parte il problema–emissioni unito a quello del depauperamento delle fonti fossili (petrolio, carbone, ecc.). La pubblicazione vuole inoltre informare e sensibilizzare il cittadino  sulle possibilità che ci sono in commercio per risparmiare energia.

 

TURISMO PAESAGGIO E IDENTITA’ LOCALE

Analisi e sperimentazione di un modello formativo per l’elaborazione partecipata di prodotti di Turismo sostenibile nelle aree rurali e nei parchi.

(16 x 23 cm, 111 pag.)

 

A partire dall’analisi e dalla riscoperta degli elementi del paesaggio – come frutto della natura ma anche del sapere e dell’esperienza storica degli abitanti – la metodologia presentata in questo volume ha il fine di orientare la valorizzazione turistica dei parchi e delle aree rurali verso prodotti e servizi che rispettino e mettano a frutto le vocazioni locali e le caratteristiche identitarie delle comunità presenti.

 

DOSSIER POCHE RIGHE n°3

Spesso dietro il termine “partecipazione” si celano attività e iniziative pubbliche che di partecipativo hanno poco o nulla. Partendo da questo presupposto si affronta, in questo numero, il tema della democrazia partecipativa sia dal punto di vista del cittadino adulto sia da quello del cittadino ancora bambino, ma consapevole delle sue scelte. All’interno è presente un’intervista a P.Sullo, direttore di Carta.

Solo chi cucina sporca le pentole: tre anni di educazione ambientale in Provincia di Roma

Un report sull’esperienza di educazione ambientale svolta nel proprio ambito territoriale


 

VOLANDO CON LE API

Utile allo svolgimento di attività pratiche e idee di percorsi, per:

-          insegnanti del secondo ciclo della scuola primaria

-          insegnanti della scuola secondaria di primo grado


LEA Tivoli tra passato e futuro

Pubblicazione

Dossier relativo all’esperienza  durata oltre sei anni delle Associazioni ambientaliste nella gestione dei Laboratori provinciali della RETE INFEA

La Piana dei Travertini:
conoscere, conservare, valorizzare

Volume dedicato alla cosiddetta “Piana dei Travertini”, area caratterizzata dalla presenza di rilevanti insediamenti urbani, dell’impianto termale delle Acque Albule, delle cave di travertino e di installazioni industriali, e interessata da diversi progetti di sviluppo che dovranno conciliare e tutelare le diverse necessità urbanistiche, ambientali ed economiche.

 

  

2006

 

DOSSIER POCHE RIGHE n°2

E’ un organismo quel progetto che nasce, cresce e muore nella scuola senza avere stimolato la curiosità negli studenti o negli insegnanti al di fuori del contesto nel quale è nato ?A queste e ad altre domande si risponde in questo lavoro che affronta l’argomento della progettazione in educazione ambientale. E’ presente all’interno un’intervista a Daniele Vignatelli della cooperativa Anima Mundi.

DOSSIER POCHE RIGHE n°1

In concomitanza all’avvio del processo di Agenda 21 L nei comuni della Provincia di Roma, Il LEA di Civitavecchia pubblica questo dossier interamente dedicato all’argomento. Dando spazio più alla modalità pratiche di attivazione e attuazione che non a quelle teoriche facilmente reperibili dal web. All’interno degna d’interesse è l’intervista a W. Sancassiani di FocusLab.

Educazione ambientale e progettazione:
un cammino verso la qualità

Idee, spunti e riflessioni dal percorso formativo
“Lavorare per la qualità”.

 

(16 x 23 cm, 63 pag.)

Il Lea di Civitavecchia ha avviato un percorso di ricerca, formazione e sperimentazione volto ad approfondire i nodi che caratterizzano il “ciclo di vita” di un progetto scolastico: dall’idea iniziale alla condivisione degli obiettivi, dalla scelta dei metodi e dei linguaggi alla progettazione esecutiva, fino alla complessa questione della valutazione e della qualità in educazione ambientale.

Acqua 2005-2006

Testo cartaceo e Cd-Rom interattivo con schede didattiche ed esperimenti facili ed utili da riproporre per una didattica sostenibile


  

L’antica strada romana da Nomentum ad Eretum
e le sue pertinenze

Pieghevole – esterno
Pieghevole - interno

  

“Compostiamoci bene!” - Report

Questa piccola pubblicazione riporta l’esperienza di un progetto di educazione  ambientale sui rifiuti realizzato con il Comune di Guidonia Montecelio nel corso dell’anno scolastico 2005-2006.

 

  
2005

 

Verso un turismo responsabile e di qualità.
Per una lettura in chiave di sostenibilità

Linee guida per viaggi d’istruzione sostenibili.

 

(16 x 23 cm, 63 pag.)

La sostenibilità di un progetto di viaggio, al di là degli scopi culturali specifici (storici, artistici, scientifici o naturalistici) si riconosce nel progetto di crescita individuale e collettiva, del rapporto che si riesce a instaurare con la nostra destinazione e le sue risorse. E poiché il mondo (il pianeta, le risorse, il territorio, le opportunità e gli stili di vita) è una cosa che condividiamo con altri, è con questi altri che dobbiamo immaginare e costruire i cambiamenti che vogliamo.

 

 

Prospettive intorno al lago: nuovi punti di vista
per conoscere il territorio

Atti del workshop.

(Pieghevole)

Il workshop è stato organizzato dal Laboratorio di Educazione Ambientale (LEA) di Civitavecchia per proporre, ai docenti delle scuole e a quanti si occupano di educazione alla sostenibilità, una riflessione sulle esigenze dei giovani del territorio, emerse dall’indagine socio-ambientale, svolta dal LEA, nei mesi precedenti, sperimentare idee nuove e approfondire la conoscenza di quelle già avviate, progettare insieme percorsi educativi e fondamentalmente per promuovere la cultura della sostenibilità.

CD multimediale

“Diario di bordo … una rete per il mare … dialoghi intorno al mare”

 

Rielaborazione dei materiali scaturiti dai lavori di gruppo realizzati durante il Workshop “Una rete per il mare” (2004) ed interventi dei relatori.
Il CD è lo strumento per far conoscere, in maniera più efficace, la rete creatasi durante l’evento.

Destinato a tutti i portatori d’interesse del territorio.

 


“Aniènergia”
Piccolo manuale alla scoperta dell’energia
(...nella Valle dell’Aniene e non solo)

 

Copertina CD-Rom

Questa pubblicazione si divide in due sezioni: la prima descrive i diversi sistemi di produzione dell’energia partendo dalla rilevanza storica del territorio di Tivoli (con la prima centrale idroelettrica in Europa realizzata nel 1899) per arrivare ad affrontare le prospettive per il futuro. La seconda sezione è dedicata all’educazione ambientale, con schede didattiche e spunti concreti per realizzare nelle scuole percorsi educativi.

Atti del seminario
Quale ruolo dei centri territoriali
per l’educazione ambientale oggi?”

Ad Ancona, il 21 e il 24 novembre 2002, l’Ente regionale per le Manifestazioni Fieristiche ha organizzato ParcoProduce, la 7a Esposizione Nazionale dei Parchi e delle Riserve Naturali ed EDUCAmbiente, il 2° salone di Educazione Ambientale.
Questa pubblicazione raccoglie la prima esperienza di confronto e di dibattito tra realtà simili a quella dei LEA per  approccio metodologico, ma diversa per i territori in cui operano.

La pubblicazione è disponibile anche su supporto informatico (CD-Rom) e nella versione
in lingua inglese

 

 
2004

 

 

Giovani e percezione dell’ambiente

Indagine sociologica nel comprensorio Nord-Ovest della Provincia di Roma

 

(16 x 23 cm, 77 pag.)

L’indagine trae origine dall’esigenza del LEA di Civitavecchia di conoscere alcuni aspetti relativi al vivere delle comunità locali insediate negli 11 comuni del suo territorio di riferimento. In particolare, la ricerca si occupa di indagare la percezione dei giovani rispetto al proprio territorio, specialmente riguardo ai temi ambientali. In sostanza, la ricerca si articola in tre parti:descrizione del ruolo del LEA e primo bilancio delle attività svolte, analisi socio-economica del territorio del LEA e indagine diretta sui giovani.

 

 

 

PROGETTO RONDINE

Progetto di ricerca e monitoraggio ambientale
attraverso un percorso di educazione ambientale
per le scuole del territorio

 

(Opuscolo)

 

Il progetto è un programma di studio sulle rondini inerenti le attività di inanellamento, monitoraggio ambientale e studio delle migrazioni che si svolgono nella riserva naturale di Torre Flavia. La pubblicazione rappresenta un passo successivo per la tutela e la conservazione di più ampie porzioni di territorio, dove il persistere di colture sostenibili, rappresentano degli indicatori di qualità ambientale  per la nidificazione  di consistenti gruppi di rondini (Hirundo rustica).


Il LEA Mentana e il suo Comprensorio

Pieghevole – esterno1
Pieghevole – esterno2
Pieghevole – interno1
Pieghevole – interno2

 

Quaderni didattici

“Paesaggi sostenibili … due percorsi possibili”:

 

“Il Delta del Tevere”

“Il mare alla foce del Tevere”

Realizzati attraverso la formazione di una comunità di pratica, che ha visto il coinvolgimento di diverse strutture del territorio che lavorano sul tema “mare”, i quaderni didattici propongono attività e spunti per arricchire i percorsi educativi che, operatori ed insegnanti, vogliano intraprendere con i ragazzi sul tema del mare o del delta del fiume.


  

Atti del Convegno di Studi
Parco archeologico naturale dell’Inviolata,
le ragioni di una tutela

Atti del convegno di studi “Parco archeologico naturale dell’Inviolata, le ragioni di una tutela”, organizzato a Guidonia dall’Associazione “Amici dell’Inviolata” - 25 gennaio 2003.

 

 

2003

 

 

Adottiamo il territorio

Video  didattico a supporto del Progetto Pilota
del Lea Civitavecchia.

(VHS)

Il video presenta  alcuni degli ambienti più peculiari e caratteristici dell’area territoriale di competenza del LEA di Civitavecchia che si estende dalla fascia costiera del litorale compreso tra Civitavecchia e Ladispoli, alla zona collinare dei Monti della Tolfa e all’area lacustre del bacino braccianese. Il video, rivolto principalmente al mondo della scuola, nonché agli operatori che lavorano sul territorio nell’ambito dell’educazione ambientale,  si propone come strumento di supporto a percorsi didattici che permettono, nelle diverse fasce scolastiche (elementari, medie e superiori)  di attivare programmi di monitoraggio e conoscenza dei principali ambienti, finalizzati all’apprendimento di un metodo scientifico per la valutazione della qualità ambientale.

LA PALUDE DI TORRE FLAVIA: AREA DI SOSTA LUNGO LE ROTTE MIGRATORIE DEGLI UCCELLI

 

(Pieghevole)

L’opuscolo raccoglie una serie di informazioni sul fenomeno migratorio che ha luogo nell’area protetta della palude di Torre Flavia e contribuisce anche a far conoscere l’importante monumento storico presente nel sito.

Poster e adesivi Progetti Pilota

Poster 1

Poster 2

Poster 3

 

Il travertino delle Acque Albule: la natura, l’arte,
la storia, la leggenda, l’uomo

 

(VHS)

Gli alunni dell’I.C. di Tivoli Terme,  all’interno del progetto SeT,  hanno realizzato delle interviste agli abitanti del loro quartiere e hanno organizzato le riprese video nei luoghi più  significativi dell’area della Piana delle Acque Albule.

 

  

2002

I mestieri della natura

Libro-panoramica sui mestieri legati alla natura.

(17 x 24 cm, 67 pag.)

Il volume è una raccolta documentaria di informazioni su attività lavorative legate allo sfruttamento delle risorse naturali, uno studio dettagliato e analitico di mestieri ancora oggi vivi ed economicamente interessanti in alcune realtà locali, che possono diventare argomento di riflessione e un’opportunità lavorativa per i giovani.


La Via Nomentana nel tratto da Nomentum ad Eretum, all’interno della Riserva Naturale Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco

Copertina CD

 

 

Il Delta del Tevere  e Il Mare alla foce del Tevere

Copertina depliant tevere

Copertina depliant mare

  

“Il Travertino, Aspetti naturalistici
e sfruttamento industriale
all’inizio del terzo millennio”

Atti del Convegno del 2000.
E’ il primo volume scientifico dedicato al famoso lapis tiburtinus. All’interno è sviluppata una panoramica ampia e completa dell’utilizzo del travertino, risorsa di particolare importanza per l’aspetto economico e soprattutto per la grande valenza naturalistica che la caratterizza.

Atti del percorso formativo “AnieneInVita”

Questa pubblicazione “racconta” le principali attività svolte durante il percorso formativo “AnieneInVita”, prima iniziativa prevista dal Progetto pilota “uragAnio” (2002-2005).

Estratti dal Convegno
“Tivoli e la Valle dell’Aniene
per uno sviluppo sostenibile”

 

  1. “Percorsi fluviali: informazione ed educazione”
  2. “Coesistenza tra ambiente fluviale ed attività antropica: una greenway lungo l’Aniene”
  3. “Aspetti geologici e geomorfologici del bacino idrografico dell’Aniene”
  4. “Interventi di ingegneria naturalistica nelle sistemazioni idrauliche”

Estratto in 4 volumi del Seminario “Tivoli e la Valle dell’Aniene per uno sviluppo sostenibile” realizzato in collaborazione con la Società Italiana di Geologia e Ambiente (SIGEA)

 

Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2013

29 Maggio 2009

XHTML 1.0 Valido!|RSS Validi