La Provincia di Roma

Il Patto dei Sindaci dopo Durban: la lotta al cambiamento climatico tra accordi globali e azione locale

Logo Patto dei Sindaci

Giovedì 9 febbraio, alle ore 9.30, a Palazzo Valentini (via IV Novembre 119/a  - Roma) si è svolto il convegno “Il Patto dei Sindaci dopo Durban: la lotta al cambiamento climatico tra accordi globali e azione locale”.

La giornata è organizzata dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile con il patrocinio della Provincia di Roma.


Al convegno, tra gli altri, hanno partecipato:
Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente
Edo Ronchi (Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile)
Stefano Laporta (Direttore Generale dell’ISPRA)
Carlo Manna (Responsabile Unità centrale studi e strategia dell’ENEA)
Massimo Beccarello (Vice-direttore Ambiente ed Energia di Confindustria)
Giuseppe Onufrio (Direttore esecutivo di Greenpeace Italia)
Stefano Leoni (Presidente del WWF Italia)
Vittorio Cogliati Dezza (Presidente di Legambiente).
 

Con la XVII Conferenza delle parti di Durban è stato raggiunto un punto di svolta nelle trattative internazionali per la lotta al cambiamento climatico, con l’individuazione di un nuovo scenario.

Sarà definito un meccanismo globale, basato su obiettivi vincolanti, con il quale superare i limiti del Protocollo di Kyoto. Questa svolta investe gli enti locali e le città, chiamati a un ruolo di primo piano nella sfida al cambiamento climatico.

L'iniziativa europea del Patto dei Sindaci è tra le azioni più promettenti di questo rinnovato approccio "dal basso", che per molti aspetti rappresenta l'evoluzione della fase di pianificazione locale partecipata della sostenibilità, inaugurata con le Agende 21.

La giornata di confronto, con le due sessioni tematiche, permette di inquadrare il tema delle politiche climatiche globali e dei nuovi impegni a scala nazionale dopo la Conferenza di Durban, con particolare attenzione ai possibili risvolti per l'Europa e l'Italia, e, nella seconda parte, mette in risalto il fenomeno emergente della pianificazione locale per l'energia sostenibile, attraverso la testimonianza diretta dei promotori delle esperienze nazionali più significative del Patto dei Sindaci.

La Provincia di Roma, che è Coordinatore territoriale del Patto, svolge un’azione di supporto per i Comuni, fornendo assistenza tecnica per la redazione dei Bilanci di emissione di CO2 e per i Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).

A oggi i Comuni che hanno aderito al Patto, nella provincia di Roma, sono 31. I primi PAES sono stati approvati dai Consigli comunali di Bracciano, Formello, Genazzano, Ladispoli e Magliano Romano nel mese di dicembre 2011.

Altri tre Comuni stanno svolgendo la fase di partecipazione del PAES (le bozze sono disponibili sui siti web): Nazzano, San Vito Romano e Torrita Tiberina.

La partecipazione è libera. È necessario confermare la partecipazione entro il 6/02/2012 inviando una e-mail a infoatsusdef [dot] it

Per info: www.fondazionesvilupposostenibile.org
 

14 Febbraio 2012
Descrizione Dim Tipo
Programma convegno 9 febbraio 2012 1.457 Kb Documento (pdf)
Presentazione ISPRA S. Laporta 85 Kb Documento (pdf)
Presentazione ENEA C. Manna 2.687 Kb Documento (pdf)
Presentazione FONDAZIONE Svi Sost E. Ronchi 4.200 Kb Documento (pdf)
Presentazione Comune diTorino 1.041 Kb Documento (pdf)
Presentazione SEAP ProvinciaTeramo 1.691 Kb Documento (pdf)
Presentazione Ministero Ambiente Lumicisi 665 Kb Documento (pdf)
Presentazione SUSDEF Barbabella 638 Kb Documento (pdf)
Presentazione SEAP Comune Genova 3.074 Kb Documento (pdf)
Presentazione Alleanza per ilClima IT Schibel 1.705 Kb Documento (pdf)
Patto dei Sindaci nella Provincia di Roma stato attuazione 8 febbraio 2012 153 Kb Documento (pdf)
Scheda Provincia Sassari Progetto 202020 152 Kb Documento (pdf)
Scheda SEAP Comune di Torino 95 Kb Documento (pdf)
Scheda SEAP Osservatorioambientale Roma Capitale 106 Kb Documento (pdf)
Scheda SEAP Provincia di Modena 43 Kb Documento (pdf)
Scheda SEAP Provincia diTeramo 174 Kb Documento (pdf)

XHTML 1.0 Valido!|RSS Validi