La Provincia di Roma

Statuto

Lo Statuto della Provincia di Roma, approvato dal Consiglio Provinciale con la deliberazione n. 97 del 29 settembre 2005, modificato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 238 del 18 febbraio 2008 e con successiva deliberazione del Consiglio Provinciale n. 13 del 04/04/2011.

Lo Statuto, nell'ambito dei principi fissati dalla normativa vigente, stabilisce le norme fondamentali dell'organizzazione dell'Ente e, in particolare, specifica le attribuzioni degli organi e le forme di garanzia e di partecipazione delle minoranze, i modi di esercizio della rappresentanza legale dell'ente, anche in giudizio.

Inoltre la carta statutaria stabilisce i criteri generali in materia di organizzazione dell'Ente, le forme di collaborazione fra Comuni e Province, i principi in materia di partecipazione popolare, decentramento, accesso dei cittadini alle informazioni e procedimenti amministrativi.

La Provincia di Roma, soggetto costituzionale di pari dignità con gli altri enti territoriali che costituiscono la Repubblica, si uniforma ai principi ed ai contenuti della Carta europea delle autonomie locali, adottata a Versailles nel 1985.

L’ordinamento della Provincia si fonda sui principi della Costituzione della Repubblica, della carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e della Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo.
 

Descrizione Dim Tipo
Statuto della Provincia di Roma 221 Kb Documento (pdf)

XHTML 1.0 Valido!|RSS Validi